Pubblicazioni

La realizzazione diretta o la collaborazione nella realizzazioni di pubblicazioni legate al territorio è un'altra delle attività portate avanti dall'Ecomuseo del Lagorai (e dall'Associazione verso l'Ecomuseo del Lagorai prima del riconoscimento ufficiale dell'Ecomuseo).

In questi anni sono stati diversi i lavori editoriali portati a termine e nella maggior parte dei casi questi sono a tutt'oggi disponibili (gratuitamente o a prezzo veramente "politico") per la cittadinanza e per i visitatori del territorio.

Eccoli:

 

"Riva i 'Taliani" - quattro paesi, un anno di guerra" (2006), il diario di un anno di vita a Telve e nei paesi limitrofi redatto tra il giugno 1915 e il maggio 1916 dal giovane Lino Trentinaglia mentre nel paese, situato nella "terra di nessuno", infuriavano i combattimenti della Grande Guerra.
Non si tratta però di un vero diario di guerra, ma quasi di un diario di vita quotidiana nel corso di un anno di guerra.
Il libro, realizzato nell'ambito del progetto europeo "Dynalp2" (iniziativa comunitaria INTERREG IIIB) è stato curato dallo storico Luca Girotto che ha arricchito il lavoro con un'ampia rassegna fotografica e con approfondimenti storici dell'epoca (disponibile al costo di 5,00 euro)

 

"Quattro Comuni, un territorio" (2007), la "mappa" dell'Ecomuseo realizzata dal gruppo giovani dell'Associazione verso l'Ecomuseo del Lagorai nell'ambito del Piano giovani di Zona della Bassa Valsugana. E' un esempio di "mappa di comunità" che presenta il territorio dell'Ecomuseo del Lagorai non tanto dal punto di vista geografico quanto in base ad alcune tematiche che lo caratterizzano: l'acqua che abbondante sgorga dalle montagne del Lagorai, gli eventi che si sono succeduti nei secoli, i castelli e le leggende ad essi collegate, i segni del sacro che punteggiano i quattro paesi, le numerose malghe delle quote più alte, l'agricoltura di qualità del conoide (disponibile gratis)

    

"Telve: guida al paese fra storia, arte e tradizioni" (2008), la seconda edizione della guida di Telve, arricchita rispetto alla prima realizzata alcuni anni fa da una classe della scuola media. Arricchita da una corposa serie di fotografie, la guida introduce brevemente la storia del paese per passare poi a presentare la Chiesa arcipretale, le Chiesette di Santa Giustina e di San Giovanni Nepomuceno, le piazze e i palazzi principali. Trovano spazio  la descrizione delle zone montane di Musiera e Calamento (con l'Oasi di Valtrigona), oltre che di Castellalto e del Museo degli usi e delle tradizioni. In conclusione alcune leggende e filastrocche oltre all'accenno ai due appuntamenti della "Sagra di San Michele" e dell'"'Ncontramarzo".
 La pubblicazione è stata realizzata nell'ambito del progetto europeo "Rete europea di turismo di villaggio" (Iniziativa comunitaria INTERREG IIIB) (disponibile gratis)

 

  "La nostra terra - Musiera di Telve 1920-1957" (2008), il corposo lavoro di Marco Fedele edito dal Comune di Telve e curato da Mariagrazia Ferrai. Ripercorre la storia recente del piccolo altopiano che sovrasta il paese con molti ricordi su chi ha "vissuto" quelle zone.  Sono i ricordi di Marco Fedele appunto, telvato trasferitosi ancora ragazzo a Verona, ma che ha sempre mantenuto un rapporto costante con il paese di nascita e che ogni anno torna proprio in Musiera per trascorrere un periodo di riposo. Questo attaccamento a Telve è dimostrato da una serie di scritti, tra i quali questo su Musiera, che ripercorrono diversi aspetti della vita quotidiana in zona nei decenni passati (disponibile al costo di 10,00 euro) .

 

 "Telve e la sua montagna - itinerari fra natura e storia" (2008), una serie di itinerari in montagna proposti dal Comune di Telve e dal WWF in collaborazioe con l'Ecomuseo, nell'ambito del progetto "La montagna di Telve e il suo uso sotenibile". Alla realizzazione della pubblicazione hanno collaborato diverse associazioni del paese fornendo spunti e indicazioni per alcune delle numerose proposte escursionistiche presentate.
Si tratta di percorsi per lo più ad anello di durata e difficoltà variabile che si snodano principalmente nelle montagne della val Calamento ma con alcune puntate nella zona di Musiera. Particolare rilevanza viene data all'aspetto naturalistico e a quello storico (disponibile gratis).

  

"I segni del sacro" (2009), la guida alle Chiese, alle Cappelle e alle edicole sacre presenti nei centri abitati e nelle immediate vicinanze  dei quattro Comuni, realizzata nell'ambito del progetto europeo Leader+ "Valsugana".
Un facile itinerario da percorrere a piedi fra i quattro paesi che ci porta a scoprire i piccoli "tesori religiosi" sparsi qua e là tra le vie e le piazze (disponibile gratis).

  

 "Ecomuseo del Lagorai - guida ai sentieri" (2009), la cartina escursionistica prodotta in collaborazione con l'APT "Valsugana Lagorai-terme-laghi". Sono otto in particolare gli itinerari proposti (in italiano, inglese, francese e olandese), spaziando dalla zona dei centri abitati ai lariceti di Casapinello, alle montagne della val Calamento, passando per il percorso di mountain bike della "3T bike" (disponibile al costo di 2,00 euro)

 

  "Portoni a Telve" (2009) è un elegante album fotografico che presenta 46 portoni e portali del centro storico di Telve. Realizzato dall'Assessorato all'ambiente del Comune, in collaborazione con il WWF e l'Ecomuseo nell'ambito del progetto "La montagna di Telve: laboratorio di sostenibilità e di cultura alpina" costituisce un'interessante rassegna di elementi architettonici che spesso sfuggono allo sguardo del passante e che talvolta nascondono in sè aspetti di particolare interesse storico. Il volume è stato stampato in un numero limitato di copie (una per ogni famiglia di Telve) e non è perciò più disponibile. A breve sul sito internet del Comune sarà però a disposizione il formato digitale scaricabile.

 

 

 E' doveroso ricordare che la grafica di quasi tutti questi prodotti editoriali è stata curata dall'infaticabile e abilissima mano di Vincenzo Taddia.

 
© 2017 Ecomuseo del Lagorai - Piazza Vecchia - Telve - Trento - www.ecomuseolagorai.eu | info@spacerecomuseolagorai.eu
Cell.: 3486769967 | Cod. Fiscale: 90011000222
Ecomusei del Trentino e Lagorai Visita il sito del Comune di Carzano Visita il sito del Comune di Telve Comune di Telve di Sopra Visita il sito del Comune di Torcegno